Pescara-Venezia, decide una prodezza di Brugman

PESCARA VENEZIA – È una prodezza di Gaston Brugman a decidere il match tra Pescara e Venezia, valido per il diciottesimo turno del campionato di Serie B. Dopo un primo tempo gradevole, giocato su buoni ritmi da entrambe le squadre, nella ripresa sono i padroni di casa a prendere il pallino del gioco in mano, con Antonucci che vede la gioia del gol negata dal palo (il minuto è il 59′). Gli ospiti cercano di farsi vedere sfruttando in particolar modo l’estro di Francesco Di Mariano, ma i padroni di casa trovano la rete del definitivo 1-0 al 74′ proprio con Brugman, che batte Vicario con una pennellata dalla distanza. Terzo gol in campionato (quarto stagionale) per il centrocampista uruguaiano, che permette ai suoi di fare propri tre punti fondamentali per mantenere viva la battaglia promozione. Secondo sconfitta consecutiva per il Venezia di Zenga, che deve prontamente rialzare la testa per non essere risucchiato nella zona rossa della classifica.

Pescara-Venezia, decide una prodezza di Brugman ultima modifica: 2018-12-27T21:05:32+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.