Pisa, Gattuso al Corriere dello Sport: “Sono preoccupato. Se Petroni…”

GATTUSO PISA – E’ un Gennaro Gattuso adirato, lo si nota dalle sue parole rilasciate durante un’intervista al Corriere dello Sport. Ecco le dichiarazioni del tecnico del Pisa: “Vorrei fare solo l’allenatore, invece, sono costretto a fare di tutto. Ho perso cinque chili nell’ultima partita, la dieta funziona. La situazione è sotto gli occhi di tutti. Affonda le radici nelle vicissitudini che hanno portato Petroni senior e Lucchesi a dividere le loro strade, con Petroni senior che è diventato l’unico proprietario. Il fondo di Dubai ha versato una caparra, ma Petroni junior dice che non si vende più. Sono preoccupato, non dormo più. C’è il rischio che la situazione precipiti da un momento all’altro. Arena Garibaldi? Sono da tre mesi che nessuno della proprietà si è presentato a firmare un accordo col comune. Stiamo rischiando di perdere 2 milioni di botteghino per questa incredibile storia. Sono convinto che se Petroni padre non fosse agli arresti domiciliari, avremmo già trovato una soluzione. Si è fidato di persone che l’hanno consigliato male. Viviamo in un mondo in cui è diventato normale non pagare la gente che lavora. Prima nello spogliatoio si parlava solo di contratti e stipendi arretrati, poi ho dato una strigliata a tutti e sono cambiate le cose. Ho con me un gruppo di lottatori.” 

Pisa, Gattuso al Corriere dello Sport: “Sono preoccupato. Se Petroni…” ultima modifica: 2016-09-30T11:03:49+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

1 Comment

  1. Alessandra Gamberucci

    30 settembre 2016 at 15:18

    grande Rino, sta incarnando il carattere del popolo pisano…siamo combattenti, non molliamo mai
    LIBERIAMO PISA DAI ROMANI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *