Pisa, Gattuso: “Il futuro sono i Corrado”

GATTUSO PISA

GATTUSO PISA – Gennaro Gattuso, tecnico del Pisa, ha parlato durante una serata benefica organizzata dall’associazione di Giancarlo Freggia. Ecco le sue dichiarazioni: “I sogni si possono avverare, basti pensare che ho cominciato a giocare nella squadra del mio paese e poi ho vinto tutto. Sono un eterno innamorato e amo il calcio di una volta, una scena come quella di Pisa-Ascoli non avrei mai più pensato di rivederla. Quando ho lasciato in estate l’ho fatto per dare una scossa a tutti perchè sapevo che si sarebbe arrivato dove siamo ora. Sono tornato nella mia casa di Gallarate mentre la mia famiglia era in Spagna. E’ venuto a trovarmi anche qualche calciatore, ma in quel periodo mi sono chiuso a riccio. I Petroni stanno facendo di tutto per non vendere, ma in una piazza come Pisa è un peccato perchè si può fare un gran calcio. Questa gente qui è in carcere per aver evaso milioni e milioni, quindi non è nemmeno la prima volta che non pagano gli stipendi. Probabilmente è un problema del sistema italiano, in Inghilterra ciò non sarebbe mai accaduto. Sono rimasto solo per il rapporto speciale che si è creato con i miei giocatori. A inizio luglio non avevano nemmeno i soldi per la fideiussione.  Ci sono persone, ragazzi, dipendenti che hanno dei figli, un mutuo da pagare e non ci si può permettere di comportarsi così. Io combatterò fino alla fine è ci metterò la faccia fino a quando non si smuoverà qualcosa. Il futuro si chiama Corrado, solo con loro possiamo rimettere in piedi tutto e magari fare anche mercato a gennaio”.

Pisa, Gattuso: “Il futuro sono i Corrado” ultima modifica: 2016-12-21T10:45:02+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *