Pisa, sfatato il “tabù” Arena Garibaldi dinanzi ai propri tifosi

L’ultima vittoria del Pisa, prima del match vittorioso col Trapani, risaliva al 24 settembre quando in un’Arena Garibaldi deserta causa decisione di giocare a porte chiuse, gli uomini di Gattuso stendevano l’Ascoli. L’acuto interno firmato Eusepi col Trapani è la prima vittoria per il Pisa nel proprio stadio dinanzi ai propri tifosi che, per l’occasione, hanno regalato una cornice spettacolare degna di una società gloriosa come quella toscana. Quello che per gli uomini di Ringhio era stato un fortino inespugnabile la scorsa stagione in Lega Pro, quest’anno per un lungo periodo si è trasformato in un nemico che prendeva sempre più le sembianze di un incubo. La rete di Eusepi che ha steso il Trapani ha abbattuto questa sorta di tabù: un gol dalla valenza enorme e dal significato stupendo: dedica a Nacho Varela colpito nella settimana di preparazione alla partita col Trapani dal lutto terribile della morte del padre. Anche in una storia dalle mille peripezie e dai mille lati oscuri come quella del Pisa la forza della favola trova sempre spazio per mettersi in mostra.

Pisa, sfatato il “tabù” Arena Garibaldi dinanzi ai propri tifosi ultima modifica: 2016-11-28T10:55:29+00:00 da Alessio D'Errico
Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo ed amante del giornalismo vecchio stampo. Studente di Scienze della Comunicazione all'Università Aldo Moro di Bari in modalità "trasferta"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *