Quali squadre hanno l’età media più bassa in Serie B? Spezia davanti a tutte, esperienza al servizio della Cremonese

SERIE B ETA’ MEDIA – Freschezza oppure esperienza? Quale caratteristica consente di far meglio in un torneo complesso ed imprevedibile come quello di Serie B?

L’edizione odierna de Il Mattino prova a dare una risposta a questo quesito di sempre difficile risoluzione, effettuando una panoramica sull’età media delle 20 squadre cadette anche in prospettiva di una potenziale ripresa del torneo che, naturalmente, potrebbe consentire alle squadre “più giovani” di trovarsi avvantaggiate sul piano atletico e fisico ad Emergenza Corona Virus (speriamo molto presto) cessata: davanti a tutte c’è lo Spezia delle meraviglie di Vincenzo Italiano con un’età media di 24,9 anni, di poco inferiore rispetto a quella del Perugia, secondo con 25, e della Salernitana terza con 25,3; in coda il Crotone con un dato anagrafico medio di 28 anni e la Cremonese, squadra più esperta del torneo, con 28,3.

Di seguito la speciale classifica al completo:

Spezia (24,9)

Perugia (25)

Salernitana (25,3)

Empoli (25,4), 

Livorno (25,4), 

Venezia (25,5), 

Chievo (26,4), 

Ascoli (26,5),  

Pescara (26,6), 

Trapani (26,6), 

Entella (26,8) 

Cittadella (26,8)

Pisa (27,1)

Pordenone (27,1)

Frosinone (27,4)

Juve Stabia (27,4) 

Benevento (27,4)

Cosenza (27,5)

Crotone (28,0) 

Cremonese (28,3)

Quali squadre hanno l’età media più bassa in Serie B? Spezia davanti a tutte, esperienza al servizio della Cremonese ultima modifica: 2020-03-24T14:19:38+02:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.