Razzismo, società in vendita e parole di ex illustri: ecco il martedì di Serie B

SERIE B – Quotidianamente cerchiamo di fornire ai nostri lettori un’informazione a 360° su quello che accade nel campionato di Serie B. Di seguito le notizie più rilevanti di giornata:

Se ne parla da tempo in casa Frosinone sulla questione legata al prolungamento di Luca Paganini. Stando a quanto riportato da “tuttofrosinone.com”, nelle prossime settimane avverrà un incontro tra la società e l’agente del giocatore per discutere del suo futuro che potrebbe vederlo ancora in maglia gialloazzurra.

Una miriade di presenze nei professionisti, in piazze dalla grande storia che gli hanno permesso, come nell’esperienza al Torino, di giocare in Europa. Giuseppe Vives, intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, ha toccato diversi argomenti, dal passato in Serie B ad alcune, interessanti, considerazioni sull’attuale campionato cadetto.

“La Juve Stabia deve scendere in campo e dare sempre il 100%. La squadra in settimana deve prepararsi per correre e combattere più degli avversari, cercando di portare più punti possibili a casa. Hanno, a mio avviso, un ottimo allenatore, che conosco dato che abbiamo giocato insieme. Lo scorso anno, dopo aver visto una partita delle Vespe, mandai un messaggio proprio a Fabio Caserta per fargli i complimenti, gli dissi che la squadra aveva un’impronta precisa e questo era merito del tecnico. La Serie B, però, è un campionato totalmente diverso dalla C, quest’anno c’è molta più qualità rispetto al passato e una squadra che arriva dalla C all’inizio può fare fatica. Spero che la vittoria contro il Trapani sia servita alla Juve Stabia per ripartire al meglio dopo la sosta”.

Per leggere l’intervista completa clicca qui

Claudio Lotito, co-patron della Salernitana, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Lalaziosiamonoi.it”, affermando: “Quest’anno ho voluto superarmi, allestendo una squadra competitiva con un allenatore importante. Vorrei vincere il campionato e se arrivo in Serie A, dovrò lasciare la società. Le norme sono ridicole: sono stato il primo ad avere due squadre in tutta trasparenza. La squadra ha le potenzialità per essere promossa. Vendere? Troveremo qualcuno”.

Dopo l’episodio verificatosi su Twitter dell’allontanamento dal Pescara di un tifoso contrario ai messaggi antirazzisti, TMW ha intervistato il presidente del Delfino Daniele Sebastiani.

“In Italia ci sono molte contraddizioni, il razzismo è uno di queste. Non si capisce perché qualcuno debba essere non si debba accettare qualcuno per il colore della pelle. Tutti dobbiamo assumerci le nostre responsabilità su questa tematica, se e ma non sono ammessi. Le istituzioni dovrebbero fare la propria parte senza concentrarsi sulle conseguenze, i vertici dovrebbero essere di esempio.”

Una speciale classifica messa a disposizione da Transfermarkt, mostra la capacità delle squadre di Serie B di reagire a situazioni di svantaggio. Il dato che spicca maggiormente è quello del Perugia, in grado di ottenere 2 vittorie e 1 pareggio nelle 4 occasioni in cui è stato sotto nel punteggio. Clamoroso il rendimento del Benevento, mai trovatosi a dover rincorrere nell’arco delle 7 partite.

 

 

Razzismo, società in vendita e parole di ex illustri: ecco il martedì di Serie B ultima modifica: 2019-10-15T21:30:04+01:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.