Serie B, TAR revoca la misura sospensiva: salta l’udienza al Coni

Giudice Sportivo

RIPESCAGGI SERIE B TAR – Non accenna a placarsi il caos che regna in Serie B. Questa mattina il TAR del Lazio ha revocato la misura cautelare, con la quale era stata sospesa l’efficacia del provvedimento del Collegio di Garanzia del Coni. Ovvero tutto torna a giorno 11-09, quando il Collegio spiegò l’inammissibilità del ricorso nella questione ripescaggi. La richiesta della revoca odierna era stata presentata da FIGC e Lega B.

A comunicarlo è stato l’ Avv. Di Cintio, difensore della Pro Vercelli, attraverso un post su Facebook:

“Caos Serie B, abbiamo appena ricevuto la revoca del decreto presidenziale emesso dal Tar sabato scorso, una revoca basata su presupposti già valutati dal primo giudice visto che non c’è alcun elemento di novità.

Tale atto di revoca è più unico che raro nell’ambito della giustizia amministrativa proprio perché si manifesta, in assenza di elementi di grave ed eccezionale novità, come un riesame inammissibile di una misura già concessa. Inutile dire che non condivido, anche se ho profondo rispetto dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Questo non fa altro che porre in essere il tentativo di neutralizzare le iniziative del Presidente Frattini e allungare ulteriormente i tempi. Ora il prossimo appuntamento è fissato per il 26 con la camera di consiglio del Tar ma di sicuro noi andremo fino in fondo, se necessario fino al Consiglio di Stato”.

A questo punto l’udienza convocata d’urgenza da Frattini presso il Collegio di Garanzia del Coni, che si doveva esprimere definitivamente sul format della B, potrebbe saltare. Al momento si continua a 19 squadre, almeno fino al 26 settembre, quando si riunirà la camera di consiglio del Tar per discutere i ricorsi di Pro Vercelli e Ternana sul format della B.

Serie B, TAR revoca la misura sospensiva: salta l’udienza al Coni ultima modifica: 2018-09-19T15:05:51+02:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.