Rivoluzione di Tavecchio: “18 squadre in A, 20 in B, Lega Pro a due gironi”

Intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io lo Sportparlando il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, si è soffermato sulla riduzione dei campionati che ha in mente: Quale sarebbe il numero ideale delle squadre nei campionati? 18 per la Serie A, 20 per la Serie B, e la Lega Pro portarla a due gironi da 20 squadre ciascuno. Il tutto chiaramente non può essere modificato in un anno, ma serve un piano quadriennale o quinquennale, in modo da riportare il calcio dilettantistico e professionistico al proprio posto”.

Rivoluzione di Tavecchio: “18 squadre in A, 20 in B, Lega Pro a due gironi” ultima modifica: 2016-09-19T18:22:39+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 19 anni, frequento la facoltà di Giurisprudenza (Federico II). Che dire di me: il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Sono felice di far parte di questa redazione che può aiutarmi a fare esperienza e mettere insieme i primi mattoncini del puzzle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *