Una doppietta di Simy affonda la Salernitana: è 0-2 all'”Arechi”

Crotone Mercato

SALERNITANA CROTONE – La Salernitana ospita il Crotone. I granata hanno bisogno dei 3 punti per non perdere il treno play-off ma devono altresì guardarsi le spalle; i pitagorici sono in piena zona retrocessione ed il margine di errore è ridotto al minimo. Al 3′ padroni di casa subito in avanti: Anderson serve Jallow che segna ma il guardalinee segnala l’off-side. Al 6′ Odjer spreca una buona opportunità da ottima posizione. Alla prima azione offensiva il Crotone segna: all’11’ la sblocca Simy sorprendendo Micai. 0-1. Al 25′ la Salernitana sfiora il pari: Calaiò serve Jallow che però calcia male, mancando l’appuntamento col goal. Poco dopo viene annullata un’altra rete ai granata per fuorigioco, che vanifica l’esultanza di Casasola. Nonostante il dominio territoriale dei campani, al 39′ il Crotone ha una ghiotta opportunità per raddoppiare ma Benali calcia addosso a Micai.

Nella ripresa, si allargano gli spazi ed il Crotone affonda la lama nella piaga. Al 55′, infatti, Simy, lanciato in contropiede, salta Micai e deposita in rete. 0-2. Al 58′ la Salernitana cerca di dimezzare lo svantaggio: Gigliotti chiama Cordaz all’intervento. I padroni di casa ci provano ancora in seguito con Vuletich e Jallow ma senza successo. I pitagorici vincono e agganciano Foggia e Venezia, portandosi a -1 dal Livorno. La lotta per non retrocedere si accende. Dagli spalti contestazione a Lotito. Ennesimo stop per la Salernitana che vede allontanarsi l’obiettivo play-off.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: Simy all’11’ e al 55′

AMMONITI: Di Tacchio (S), Golemic, Cordaz(C).

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Casasola, Migliorini, Gigliotti; D. Anderson, Odjer, Di Tacchio, Lopez; A. Anderson; Calaiò, Jallow. Allenatore: Angelo Gregucci.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Golemic; Valietti, Barberis, Rohden, Benali, Tripaldelli; Nalini, Simy. Allenatore: Giovanni Stroppa.

Una doppietta di Simy affonda la Salernitana: è 0-2 all'”Arechi” ultima modifica: 2019-03-10T22:58:05+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.