La Salernitana non esce dalla zona calda, il Cittadella passa all’Arechi

Sei punti da conquistare per centrare la salvezza, la Salernitana prova subito a portarsi a -3 contro il Cittadella di Venturato. Una vittoria contro i veneti garantirebbe al team allenato da Colantuono di poter avvicinarsi sensibilmente al traguardo stagionale. Nell’occasione, il trainer romano conferma modulo e uomini visti nelle ultime giornate. Rientro dal primo minuto di Minala, Palombi preferito a Bocalon.

Clima surreale all’Arechi, i primi quindici minuti, infatti, le due compagini si affrontano in un clima di silenzio attesa l’assenza degli ultras granata nel settore Curva. Ciò nonostante, la Salernitana ha subito una buona chance per portarsi in vantaggio. discesa sulla sinistra di Sprocati, cross basso verso l’accorrente Rosina che non arriva al tap-in per un soffio. Alla prima vera azione il Cittadella passa in vantaggio. Imbucata di Settembrini per Schenetti, la linea difensiva della Salernitana è distratta e per il numero sette ospite è un gioco da ragazzi insaccare a pochi passi da Radunovic.  Granata in bambola, incapaci di imbastire il gioco, messi in difficoltà dall’organizzazione di gioco del Cittadella .Quest’ultima sfiora anche il raddoppio alla mezz’ora con koume che impegna Radunovic con un destro sul proprio palo. Nessuna reazione, il Cittadella domina e raddoppia con Salvi con un colpo di testa sottomisura che trova ancora impreparata la difesa granata. Magia di Rosina al 42°, il tiro a giro dell’ex Bari si stampa dolcemente sul palo. Pizzico di sfortuna nell’occasione.

Secondo tempo che inizia con una clamorosa chance per Sprocati che si ritrova solo dinanzi ad Alfonso, tuttavia, l’esterno granata cincischia troppo con il pallone e si fa respingere la conclusione in angolo. Dal corner seguente giunge il gol di Schiavi con un colpo di testa che trafigge l’estremo difensore ospite. La Salernitana ci crede, e Kiyine  con un tiro cross  velenoso obbliga Alfonso alla respinta in bager. Altra grande giocata di Rosina che pesca Rossi libero da marcature. Quest’ultimo però non è preciso e sbaglia una ghiotta chance. ribaltamento di fronte ed ingenuo fallo di Casasola su Arrighini. Dal dischetto uno strepitoso Radunovic ipnotizza Salvi. Cittadella ancora vicina al tris con un palo dalla distanza colpito da Bartolomei. Colantuono si inventa una discutibile sostituzione togliendo il migliore Rosina ed inserendo Bocalon. La Salernitana perde vivacità e verve anche in virtù di uno Sprocati l’ombra di se stesso. La compagine ospite ringrazia ed a sugello di una splendida azione corale cala il tris ancora con Schenetti che di fatto chiude un match mai effettivamente in discussione.

TABELLINO
SALERNITANA – CITTADELLA 1-3

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic, Casasola, Vitale, Monaco ( Schiavi 21°), Tuia, Minala, Ricci, Kiyine, Sprocati, Rosina ( Bocalon 74°), Palombi ( Rossi 55°) A disp. Adamonis, Asmah, Mantovani, Schiavi, Akpa Akpro, Della Rocca, Signorelli, Bocalon, Di Roberto, Orlando, Rossi, Russo. All: Colantuono

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Benedetti, Scaglia, Varnier, Salvi; Settembrini, Iori ( Pasa 63°), Bartolomei; Schenetti; Kouame ( Vido 80°), Arrighini (Strizzolo 75°) . A disp: Paleari, Lora, Chiaretti, Pezzi, Strizzolo, Pasa, Adorni, Maniero, Vido  All: Venturato

Ammoniti: Minala, Vitale, Arrighini, Tuia, Casasola, Settembrini

Reti: Schenetti 18° Salvi 39°, Schiavi 52°, Schenetti 80°

ARBITRO: Sig. Francesco Guccini di Albano Laziale (Rossi/Vecchi) IV uomo: Nicoletti

La Salernitana non esce dalla zona calda, il Cittadella passa all’Arechi ultima modifica: 2018-04-21T17:12:43+02:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.