La Salernitana viene gelata all’88’, il Perugia esce con un punto dall’Arechi

salernitana

E’ il giorno di Salernitana e Perugia, nona giornata del campionato cadetto. Le compagini sono appaiate in classifica, per cui il match dell’Arechi assume fondamentale importanza sia per i granata, sia per gli uomini di Oddo. Ventura conferma il 3-5-2 dando fiducia ad Odjer, ed inserendo Akpà dal primo minuto.Scelte obbligate in attacco con Jallow che affianca Djuric. Perugia più prudente con il solo Iemmello in attacco e con Falcinelli in panchina. Inizio confuso, ambedue le compagini provano a prevalere sul piano del gioco ma la manovra discontinua e ci sono diversi errori in appoggio. Strepitosa azione del Perugia al 18°. Uno scambio continuo dalla trequarti che porta Iemmello solo dinanzi a Micai. La conclusione dell’ex Foggia è potente ma splendida è la risposta dell’estremo difensore granata, bravo a respingere in angolo.Con il passare dei minuti, però, il Perugia prende sempre più campo, mostrando una qualità migliore nei palleggio rispetto ai granata. Ciò nonostante, Lopez ha suoi piedi una buona chance per portare in vantaggio la Salernitana ma il suo sinistro è troppo largo e non spaventa Vicario. Iemmello  prova ad imbucare ancora Micai al 34° con un pallonetto ma calcia alto. La prima frazione si chiude sullo 0-0.

Il secondo tempo inizia con la Salernitana all’arrembaggio. E l’occasione giusta capita al 52° con un calcio di rigore per atterramento di Kiyine. Sul dischetto si porta lo stesso numero 13 granata che non sbaglia e porta la Salernitana in vantaggio. Replica Perugia con Gyomber che coglie il palo e la respinta di Micai su azione da fermo. Compagine umbra che si riversa veemente nella metà campo avversaria provando a centrare il pari ma la Salernitana sembra tenere, pur con qualche apprensione in area di rigore. La grande chance per gli ospiti capita all’ 84°. Punizione di Bonaiuto, respinta corta di Micai su piedi di Melchiorri che liscia il pallone. Replica Salernitana appena due minuti dopo con Lopez che scheggia il palo su cross di Lombardi.  Il pari giunge all’ 88°. Buco tra Lopez ed Odjer, ne approffitta Bonaiuto che fredda l’estremo difensore granata da posizione defilata. Partita che si conclude con un pareggio spettacolare, che lascia invariate le condizioni di classifica delle due squadre.

SALERNITANA-PERUGIA 1-1
TABELLINO

Reti:  Kiyine 53′ (rig), Bonaiuto 88′

Salernitana (3-5-2):Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine ( Lombardi 74°), Akpa-Akpro ( Maistro 74°), Di Tacchio, Odjer, Lopez; Jallow ( Cerci 87°), Djuric.
A disposizione: Vannucchi, Russo, Pinto, Lombardi, Kalombo, Maistro, Dziczek, Cerci, Gondo. Allenatore: Ventura.

Perugia (4-3-2-1): Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Di Chiara; Falzerano, Balic ( Melchiorri 61°), Dragomir; Fernandes ( Kouan 39°), Capone ( Buonaiuto 70°); Iemmello.
A disposizione: Fulignati, Nzita, Pavlovic, Rodin, Kouan, Settimi, Buonaiuto, Falcinelli, Mazzocchi, Melchiorri, Nicolussi. Allenatore: Oddo

Ammoniti: Capone, Lopez

La Salernitana viene gelata all’88’, il Perugia esce con un punto dall’Arechi ultima modifica: 2019-10-26T17:16:11+02:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.