15° turno: Top&Flop di Serie B

SERIE B TOP FLOP – Ben tre vittorie esterne in questa quindicesima giornata del campionato di Serie B. Lotta più accesa che mai nelle zone nobili della classifica, con il Palermo che si conferma leader e con il rilancio di Pescara, Brescia e Verona. Ma anche là in fondo si fa sul serio: la vittoria del Livorno sul Foggia accorcia sensibilmente la classifica, rimettendo tutto in gioco. Ma andiamo subito a vedere i nostri top&flop di giornata.

TOP

BRESCIA  Il ciclone Donnarumma si abbatte sulla Salernitana. Tre reti in poco più di mezz’ora, a conferma dello strapotere dell’attaccante delle rondinelle in questa categoria. Non a caso, è lui il re dei bomber del campionato, con già 13 timbri messi a segno. Ma è l’intera squadra a confermare le proprie potenzialità, che ne fanno una delle principali candidate quanto meno ad un posto playoff. E domenica prossima, al Rigamonti, andrà in scena una sfida tutta da vivere: a Brescia arriverà infatti il Lecce secondo in classifica.

PALERMO  Sei vittorie e tre pareggi nelle ultime nove gare: i numeri dicono tutto. A Padova la squadra di Stellone non si scompone alla rete di Bonazzoli, reagendo con freddezza e classe: Trajkovski, Rajkovic e Nestorovski firmano il colpo che permette di allungare in testa alla classifica. L’obiettivo, a questo punto, non può che essere la conquista del titolo di campioni d’inverno. Soltanto la prima tappa verso il traguardo più importante…

SPEZIA  Pronti-via e i liguri contro il Cosenza sono già avanti. Una rete a freddo che mette subito la partita in discesa, permettendo agli uomini di Marino di controllare il match. Certo, nel primo tempo c’è anche un po’ di sofferenza, ma nella ripresa dopo pochi giri di lancette il punteggio viene messo al sicuro. In casa gli aquilotti confermano tutto il loro potenziale. Peccato che lontano dal Picco il rendimento non sia lo stesso…

FLOP

SALERNITANA  Ahia, secondo stop consecutivo dopo quello di Cittadella, e stavolta il ko fa particolarmente male: ritrovarsi sotto di tre reti dopo appena 32’ minuti davanti ai propri tifosi non è certo il massimo della vita… Una partita da dimenticare, da mettere al più presto in archivio per andare a ritrovare le certezze perdute. Già da domenica, quando la squadra di Colantuono farà visita ad un Carpi affamato di punti salvezza.

BENEVENTO  Che ti succede, Strega? I numeri parlano di una squadra in difficoltà, con appena una vittoria nelle ultime sei gare: difficile da spiegare per una formazione con al suo interno così tanta qualità. Eppure i campani stanno faticando più del previsto, stentando a trovare continuità di risultati e di prestazioni. Il big match con il Verona viene fallito, in una gara probabilmente condizionata dall’espulsione di Costa. Se poi ci si mette anche Coda calciando un rigore del genere…

FOGGIA  La partita di Livorno voleva essere quella del rilancio, invece diventa il timbro che certifica una crisi sempre più profonda. È soprattutto la retroguardia a confermarsi quanto mai vulnerabile: già 24 reti incassate, troppe per sperare di alzare l’asticella. E ad oggi i pugliesi sono ultimi, a quattro giornate dal giro di boa. Vero che la penalizzazione verrà molto probabilmente ridotta, ma forse in casa rossonera si pensava di poter soffrire un po’ meno.

15° turno: Top&Flop di Serie B ultima modifica: 2018-12-11T12:17:38+02:00 da Davide Lanzillo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.