3°Turno: Top&Flop di PSB

Mentre continua a tenere banco la questione ripescaggi sì/ripescaggi no in una grottesca situazione tutta italiana, il campionato di Serie B (per ora) va avanti, entrando pian piano nel vivo. E in questa terza giornata, tutte le big hanno battuto un colpo. Ma andiamo a vedere, come ogni settimana, i nostri top&flop.

TOP

BENEVENTO  Eccolo il primo squillo della formazione campana. Dopo un’estate da protagonista sul mercato, tutti si aspettano dai giallorossi un campionato ai vertici della classifica. E la vittoria di Venezia, ottenuta contro una squadra che non nasconde le proprie ambizioni playoff, è un segnale forte per tutte le concorrenti: il Benevento pensa in grande.

PALERMO  Da una big all’altra, da una vittoria esterna ad un altro colpo lontano dalle mura amiche. I rosanero si impongono su un campo caldissimo in una partita tutt’altro che facile, andandosi a conquistare la prima vittoria di questo campionato. E lo fanno in rimonta, dopo che era stato il Foggia a portarsi per primo in vantaggio. Un successo che vale ancora di più.

CITTADELLA  Tre partite e tre vittorie, sei gol fatti e nessuno subito. I numeri descrivono alla perfezione l’inizio da favola dei veneti, che sembrano non accusare le vertigini di chi sta lassù, guardando tutti dall’alto verso il basso. Gli uomini di Venturato non hanno intenzione di fermarsi: lo Spezia, prossimo avversario dei granata, è avvisato.

FLOP

CARPI  Terzo ko in altrettante gare per gli emiliani, in piena crisi di gioco e di risultati. Dopo la scoppola all’esordio per mano del Foggia, ne arriva un’altra al Bentegodi di Verona, che ha vita troppo facile per avere la meglio sulla truppa di Chezzi. Così non va.

PADOVA  Brusco passo indietro per i biancoscudati. Dopo le ottime prestazioni con Verona e Venezia, la squadra di Bisoli affonda in quel di Salerno, non riuscendo mai a stare veramente in partita. Uno scivolone che può anche starci, a patto che non si ripeta.

BRESCIA  Due punti in tre partite sono un bottino davvero misero per una squadra che, senza nascondersi, mira a conquistarsi un posto per i playoff. Con il Pescara era l’occasione giusta per portarsi a casa la prima vittoria del campionato e la rete di Morosini, arrivata nel finale, sembrava essere il preludio per il primo sorriso stagionale. All’89°, invece, la beffa. E ora Suazo è a un passo dall’esonero.

3°Turno: Top&Flop di PSB ultima modifica: 2018-09-18T15:20:36+02:00 da Davide Lanzillo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.