Spezia, Di Carlo: “Felice per il Pisa, spero che…”

Domenico Di Carlo, allenatore dello Spezia, ha parlato in conferenza stampa del match che attende i suoi, di scena nell’importante impegno contro il Pisa fresco di nuova proprietà. Ecco quanto apparso sul sito ufficiale del club: “Finalmente è finita una telenovela iniziata in estate e la speranza è che in futuro certe situazioni non si verifichino più; sono contento per Gattuso, i giocatori e tutti i dipendenti, che da oggi ritrovano tranquillità e potranno finalmente occuparsi soltanto di calcio giocato. Domani si affronteranno due squadre con qualità, che metteranno in campo grande furore agonistico, come in ogni derby che si rispetti; ritengo che la scelta dei nostri tifosi sia un segnale che denota grande maturità, una decisione non facile da prendere, e domani cercheremo in tutti modi di ripagarli con una vittoria. Tamas ha recuperato, ma non sarà ancora della partita, così come Okereke, Errasti, Nenè e Sciaudone, con almeno tre di loro che a gennaio sicuramente rientreranno nei ranghi. Lo Spezia è una squadra capace di compiere imprese e domani ci attenderà un’altra sfida adatta alle nostre caratteristiche, perchè non si tratta di una semplice gara, ma di un derby, che andremo a disputare in un ambiente a noi sicuramente ostile; gare come questa non sempre sono belle dal punto di vista del gioco, ma noi proveremo comunque a giocare a calcio, mettendo in campo grinta, spirito di squadra e carattere per esultare al triplice fischio finale. Le mille difficoltà avute dal Pisa fino ad ora non si sono palesate sul campo, con i toscani che hanno concesso poco in ogni gara disputata, facendo sempre giocare male gli avversari e difendendo sempre in maniera compatta, rispecchiando il carattere del proprio allenatore, al quale auguro una grandissima carriera perchè ha tutto quello che serve per farla. E’ chiaro che in questo momento al Pisa mancano diversi elementi, ma in un derby tutto si azzera e chi è in difficoltà mette sempre in campo quel qualcosa in più che mette in bilico il risultato finale; sarà una partita che avrà una propria storia, quello che è stato e quello che sarà, per 90′ più recupero non conteranno. Cambieremo qualcosina, ma in generale servirà gente di esperienza e carattere, per vedere uno Spezia coriaceo e determinato, che metterà il cuore per ottenere i tre punti e fare un bellissimo regalo di Natale a tutto l’ambiente. Il nostro obiettivo è cogliere più punti possibili nelle ultime due partite dell’anno, pertanto pronti a compiere grandi prestazioni a partire da Pisa, dove affronteremo una squadra camaleontica, che farà il massimo per battere lo Spezia; dal canto nostro non dovremo assolutamente commettere l’errore di sottovalutarli e dovremo entrare in campo decisi a portare subito l’incontro dalla nostra“.

Spezia, Di Carlo: “Felice per il Pisa, spero che…” ultima modifica: 2016-12-23T15:13:30+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *