Livorno, Spinelli: “Siamo stufi: o cambia qualcosa o qualcuno andrà a casa”

SPINELLI LIVORNO – È un Aldo Spinelli visibilmente deluso e alterato, quello intervenuto in diretta telefonica durante la trasmissione Centro Campo andata in onda questa domenica sera su Telecentro Due. Il presidente del Livorno, chiamato a commentare l’inizio difficile della sua squadra, non ha risparmiato critiche all’operato del suo staff: “Ogni giocatore è stato scelto con l’approvazione di tutti, a partire dall’allenatore e dai due direttori fino ad arrivare all’intero staff. Noi abbiamo fatto tutto quello che ci è stato chiesto e forse anche di più, accontentando tutte le richieste che ci sono pervenute. Il campionato è lungo, ma se i risultati dovessero restare questi ci sentiremmo presi in giro. Se dovessimo fallire anche quest’anno sarebbe il disastro per la nostra famiglia. I giocatori adesso devono tirare fuori gli attributi, ma non solo loro, anche tutto lo staff: cosa ci stanno a fare durante la settimana se poi la domenica facciamo schifo? Ripeto, le scelte non sono state fatte né da me né da mio figlio, noi abbiamo solo dovuto mettere delle firme e pagare. Mi sono stufato di leggere certi commenti da parte di alcuni giornali: se ci sono delle colpe, queste non possono essere sempre della società. Mi sono stancato di assistere solo a sconfitte: non possiamo permetterci di gettare al vento quello che abbiamo conquistato l’anno scorso. Se alla decima giornata la situazione dovesse essere ancora questa, qualcuno andrà a casa”.

Livorno, Spinelli: “Siamo stufi: o cambia qualcosa o qualcuno andrà a casa” ultima modifica: 2018-10-14T22:38:37+02:00 da Davide Lanzillo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.