Palermo, Stellone: “Vicende societarie? Non creiamo alibi, scenderemo in campo per fare risultato”

STELLONE PALERMO – Roberto Stellone, tecnico del Palermo, è intervenuto in conferenza stampa: “Sappiamo di essere una squadra forte, così come diverse altre presenti in cadetteria. Siamo però consapevoli che non sempre la compagine favorita arriva in fondo, perché servono altri fattori, come voglia, determinazione, rabbia mentalità. Da parte mia e dei ragazzi deve esserci la volontà di riprendere quello che ci è sfuggito nella scorsa stagione. In allenamento tutti devono dare il massimo per mettere in difficoltà l’allenatore. Sfideremo una formazione accreditata come il Benevento, ma dobbiamo scendere in campo, come in ogni partita, per vincere. È chiaro che vorremmo ottenere i tre punti in tutte le partite, ma è difficile ipotizzare di poter mantenere questo ruolino di marcia, perché significherebbe chiudere il campionato a marzo. Ogni squadra ha un momento di calo, dobbiamo quindi pensare a fare più punti possibili perché così vinceremo il timore qualora dovessero arrivare momenti difficili. L’entusiasmo non deve abbandonarci, ma dobbiamo cercare di limare al minimo l’errore perché le cose possono cambiare da un giorno all’altro. La concentrazione deve essere sempre altissima. In queste sette partite ho ruotato più giocatori possibili, ad esempio nel reparto offensivo abbiamo visto diverse combinazioni, e tutti stanno facendo bene. Tornando a parlare del match contro il Benevento, credo che verranno qui per provare a vincere, perché così accorcerebbero in classifica. Hanno un’ottima squadra, con calciatori che possono ricoprire più ruoli. Dobbiamo essere bravi a capire immediatamente come scenderanno in campo, perché sono nati per il 4-3-3 ma hanno spesso variato anche sotto questo punto di vista. Palleggiano bene, toccherà essere bravi a non farli giocare, anche se ci saranno momenti nei quali, per forza di cose, dovremo abbassarci. Sarà una partita che si potrà decidere nei duelli tra singoli, perché entrambe le compagini scenderanno in campo con grande agonismo. Trajkovski? È un calciatore importante per noi, il gol arriverà presto. Le vicende societarie non avranno ripercussioni negative sulla squadra, che domani giocherà solo ed esclusivamente per fare risultato, perché non dobbiamo creare alibi inutili su cose che non dovrebbero riguardare i calciatori. Non ho notato cali di concentrazione in allenamento, figuriamoci in partita”.

Palermo, Stellone: “Vicende societarie? Non creiamo alibi, scenderemo in campo per fare risultato” ultima modifica: 2018-11-29T20:31:30+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.