Ternana e Frosinone non si fanno male: al “Liberati” solo uno scialbo 0 a 0

TERNANA-FROSINONE –  Allo stadio “Liberati” va in scena Ternana-Frosinone. Umori di squadra nettamente opposti, figli delle rispettive classifiche e delle recenti prestazioni. I rossoverdi hanno maledettamente bisogno dei tre punti per tessere la tela di una salvezza da conquistare con le unghie e con i denti, onde evitare il baratro della retrocessione. Dall’altro lato, i Ciociari non vogliono assolutamente mollare di un centimetro, puntando con forza all’obiettivo promozione diretta. Nel primo tempo non ci sono grandissime occasioni: le due compagini cercano di non scomporsi ed attendono l’errore dell’avversario. Il primo vero pericolo è targato da Marino Defendi al 28′, che salta secco M.Ciofani e fa partire un tiro a giro, a lato di un soffio. Rispondono gli ospiti, pochi minuti dopo, con Ciano che prova direttamente da fermo: traiettoria insidiosa su cui si supera Sala. Nel finale di frazione è ancora Ciano a rendersi pericoloso, prima ad impegnare severamente Sala, con un colpo di testa su cross di Beghetto.; poi a sfiorare il palo con una punizione ben dosata.

I secondi 45 minuti si aprono con l’infortunio accorso al difensore umbro Signorini, costretto a lasciare il campo. Al suo posto Rigione. L’accelerata decisiva tarda ad arrivare. Troppa l’imprecisione delle due squadre, specie in fase di impostazione. Inoltre i tiri in porta effettuati nella ripresa sono pari a zero. Al 75′ ancora un infortunio per gli umbri, con Favalli che lascia il rettangolo verde, sostituito da Statella. All’83’ palla goal per il Frosinone: traversone basso di Gori per l’inserimento a ridosso dell’area piccola di Matarese che calcia con la sfera che sfiora il palo della porta di Sala. Nonostante i cinque minuti di recupero, il match non si schioda dal pari. Punto che non serve a nessuno, nè alla Ternana, impantanata nelle sabbie mobili dell’ultimo posto, nè al Frosinone che vede fuggire a +5 l’Empoli, ed avvicinarsi il Palermo a -1 dai Ciociari.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: 

AMMONITI: Vitiello (T); Ariaudo (F).

TERNANA (4-3-1-2): Sala; Vitiello, Gasparetto, Signorini, Favalli; Defendi, Paolucci, Valjent; Tremolada; Montalto, Finotto.

FROSINONE (3-4-1-2): Vigorito; Brighenti, Ariaudo, Terranova; Ciofani M., Gori, Maiello, Gori, Beghetto; Ciano; Ciofani D., Soddimo.

Ternana e Frosinone non si fanno male: al “Liberati” solo uno scialbo 0 a 0 ultima modifica: 2018-03-25T17:01:24+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.