Ternana, Ranucci sul caso di Novara: “Rispetto per le leggi ma spesso vanno interpetate”

Stefano Ranucci, presidente della Ternana, si è espresso sull’episodio accaduto a Novara dove i tifosi delle Fere, dopo il divieto di poter entrare nell’impianto del Silvio Piola con uno striscione per ricordare la memoria di “Spik” tifoso rossoverde scomparso di recente, si son rifiutati di assistere al match. Ecco le parole apprese da ternananews.it: “Sono sempre rispettoso delle regole ma ora faccio davvero fatica a commentare. I nostri tifosi hanno affrontato una delle trasferte più lunghe del campionato e per una regola interpetata in modo rigido son rimasti fuori. Non contemplo atteggiamenti violenti ma a Novara non vedo il perché non si è fatto entrare uno striscione: per fare un esempio in ricordo di Mondonico è stato concesso uno strappo alla regola e non vorrei ci fosse una memoria di Serie A ed una di Serie B”.

Ternana, Ranucci sul caso di Novara: “Rispetto per le leggi ma spesso vanno interpetate” ultima modifica: 2018-04-15T09:37:58+02:00 da Alessio D'Errico
Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.