Trapani, Calori si presenta: “Niente promesse, penso al campo”

Alessandro Calori, nuovo tecnico del Trapani, si è presentato questa mattina alla stampa. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club:

“Ho seguito le vicende del Trapani, che mi hanno incuriosito per gli importanti risultati raggiunti. Nella mia carriera ho avuto tanti presidenti, ma qui ho visto un presidente dagli antichi valori, quegli stessi valori che deve tornare ad avere il Trapani per salvarsi. Questa è una grande impresa, ma dobbiamo farcela e ce la metteremo tutta, ma dobbiamo farlo tutti insieme – ha detto mister Calori -. Non sono di quelli che fa promesse, a me piace lavorare sul campo, portare il mio modo di giocare, poi se ci sarà da far qualcosa penso che la proprietà sarà vicina. Quello che prometto, assieme al direttore, è che la prendiamo come una sfida nostra, vogliamo rappresentare questo presidente con il massimo di noi stessi. Non ci sono molte altre cose da aggiungere, bisogna fare. Ed è questo quello che dirò ai ragazzi: lunedì ci parleremo, ci guarderemo in faccia e troveremo la strada per iniziare il nostro percorso. Ho fiducia, ho voglia, è una sfida che mi piace. Spero che riusciamo a raggiungere quello che tutti vogliamo. Penso anche un’altra cosa: quello che è stato fatto negli scorsi anni forse è stato inaspettato ed un po’ a tutti forse è rimasta questa idea, però bisogna guardare alla realtà delle cose e bisogna vivere l’oggi non quello che era ieri. Ed oggi c’è un Trapani che è in difficoltà e va risollevato”.

FONTE: Trapanicalcio.it

Trapani, Calori si presenta: “Niente promesse, penso al campo” ultima modifica: 2016-12-03T12:58:39+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *