Trapani, Cosmi: “Quanto successo non cambierà lo splendido rapporto con i tifosi”

Serse Cosmi uomo vero. Un episodio, quello della sua macchina trovata bruciata, che avrebbe lasciato perplesso chiunque, ma non lui: zero diffidenza, zero accuse, solo parole al miele per una terra della quale si definisce “figlio adottivo“, come leggiamo dalla sua lettera pubblicata sul sito ufficiale della società: “Mi sembra importante oggi, a mente più serena, dire due parole alla gente di Trapani, che mi ha manifestato da subito il suo affetto e la sua vicinanza, così come ha fatto sin dal primo giorno in cui sono arrivato in città. Ciò che mi dispiace di questa vicenda, è vedere il loro dolore, la cosa più triste è stata leggere nei loro occhi quasi la volontà di chiedermi scusa per qualcosa, di cui non abbiamo certezza e di cui non avevano responsabilità. Da due anni ormai mi sento orgogliosamente portavoce di questa terra e della sua gente e mi ha ferito vedere descrivere una città per quella che non è. In questo momento, voglio semplicemente dire che per me questo episodio non cambia nulla nel mio sentimento verso Trapani e nel mio rapporto con la gente di Trapani. Anzi, il mio amore verso Trapani e la sua gente si rafforza, sentendomi sempre di più un figlio di questa terra, anche se adottivo.

Serse Cosmi”.

Trapani, Cosmi: “Quanto successo non cambierà lo splendido rapporto con i tifosi” ultima modifica: 2016-10-06T21:16:01+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *