Una magia di Castagnetti illumina il “Penzo”: Venezia-Cremonese termina 1-2

VENEZIA CREMONESE CASTAGNETTI – L’ambiziosissima Cremonese fa visita al ripescato Venezia per la prima gara del campionato di Serie B. Dopo un primo tempo più speculativo, la ripresa della gara del “Penzo” offre grandi emozioni a tifosi e appassionati. La prima enorme occasione del match capita ai grigiorossi dal dischetto, ma il neo-acquisto Daniel Ciofani si fa parare sia il rigore che il tap-in da un reattivo Lezzerini. Sugli sviluppi di palla inattiva entrambe le squadre vanno a segno coi difensori: il primo a svettare è il romeno Mogos, ma a lui risponde dopo pochi minuti capitan Modolo. Nel momento il cui il pareggio pare l’epilogo naturale della contesa, tuttavia, Michele Castagnetti si inventa una traiettoria sontuosa su una punizione da più di 30 metri e sorprende con la propria parabola l’incolpevole estremo difensore avversario. Comincia con un successo esterno la stagione di una delle serie pretendenti alle zone alte della classifica, ma la squadra di Dionisi non ha demeritato nonostante il risultato negativo finale.

Una magia di Castagnetti illumina il “Penzo”: Venezia-Cremonese termina 1-2 ultima modifica: 2019-08-24T22:55:56+02:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.