Venezia, il DG Scibilia: “Non dimentichiamo quanto successo”

Il Venezia è ufficialmente in Serie B. I veneti prendono il posto del Palermo e riabbracciano la categoria persa ai calci di rigore nel playout contro la Salernitana. A commentare quanto successo ci ha pensato Dante Scibilia ai microfoni di TuttoMercatoWeb. Queste la parole del direttore generale dei lagunari: “Dopo due mesi di agonia e sofferenza, è stata messa la parole fine a questa incresciosa e negativa parentesi del calcio, ma noi non dimentichiamo quando successo: poteva essere una situazione evitabile, noi adesso ne paghiamo comunque le conseguenze. In termini di tempo, costi e programmazione ne risentiamo, partiamo proprio oggi per il ritiro e la categoria in cui militare ci è stata ufficialmente comunicata poco fa: andiamo avanti, però. La scelta che abbiamo fatto è quella di rinnovamento, ma per la prima gara di Coppa Italia la squadra sarà quasi completa, eccezion fatta per qualche successivo innesto“.

20 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro. Collaboro anche su TuttoC e per il Siena Club Fedelissimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.