RILEGGI IL LIVE PSB – Serie B, verdetti Covisoc: Palermo out, Venezia e Padova per il ripescaggio. Le parole di Tuttolomondo e del sindaco di Palermo

21.38 – Con un post sulla propria pagina Facebook, Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, ha espresso la propria posizione in merito al rigetto della domanda di iscrizione del Palermo: “Pur mantenendo la speranza, anche flebile, di una possibilità di iscrizione della squadra al campionato di serie B, l’Amministrazione comunale sta predisponendo quanto necessario perché la città possa in ogni caso mantenere una presenza nei campionati calcistici nazionali e ciò secondo un programma conforme alla normativa sportiva e per garantire trasparenza di procedura ed affidabilità di nuova società. Ieri ho illustrato alla Giunta comunale i punti cardine di un avviso pubblico che ove si rendesse necessario in conformità con la normativa federale, sarà pubblicato in tempo utile perché Palermo possa essere rappresentata da una squadra di calcio già nel campionato 2019/2020″.

21.31 – Salvatore Tuttolomondo, direttore finanziario di Arkus Network, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Ilovepalermocalcio.com”, commentando il rigetto della domanda di iscrizione in Serie B da parte della Covisoc: “Ci hanno contestato alcuni punti come la mancata fideiussione e il mancato pagamento degli stipendi. Adesso faremo ricorso entro l’8 luglio. Il nostro avvocato sarà ancora Di Ciommo, ma sarà affiancato da altri esperti con conoscenze amministrative”.

21.07 – La Covisoc ha bocciato il Palermo. E’ questo quanto riportato dal giornalista Luca Tutone. Non sono stati approvati i parametri finanziari necessari all’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Un parere parzialmente positivo era stato dato per i criteri organizzativi sportivi e infrastrutturali. Adesso, i rosanero saranno costretti a ripartire dalla Serie D.

20.50 – Nonostante la probabile conferma di Chievo e Trapani, con la sola esclusione del Palermo, il Padova non demorde e attraverso una nota sul proprio sito ufficiale annuncia di aver inoltrato la domanda di riammissione in Serie B: “La società Calcio Padova comunica di aver depositato in data odierna la propria domanda di riammissione al campionato cadetto per la stagione 2019-2020, in attesa che domani 5 luglio vengano rese note le decisioni della Figc in merito alle richieste di ammissione formulate dalle diverse società sportive per la partecipazione al prossimo campionato”.

18.48 – Venezia FC comunica di aver depositato tramite pec tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2019/2020.

Nel pomeriggio il segretario generale del club Davide Brendolin ha consegnato presso la sede della Lega di Serie B a Milano brevi manu la fideiussione bancaria di 800.000,00 € a completamento della documentazione inviata.
Fonte: veneziafc.it

18.20 – Secondo le indiscrezioni raccolte da “Trivenetogoal” la Covisoc ha escluso il Palermo dalla prossima Serie B ed ha accolto le iscrizioni di Chievo e Trapani. Se tale situazione verrà confermata il Venezia potrà disputare il prossimo campionato di Serie B, il Padova invece rimarrà in Serie C.

10.40 – PALERMO – La situazione è sportivamente drammatica. L’iscrizione non è stata presentata entro i termini e, a meno di clamorosi scenari ad oggi difficilmente ipotizzabili, i rosanero verranno esclusi dal prossimo campionato di Serie B ed il 12 luglio verrà ufficializzato il ripescaggio del Venezia.

TRAPANI – In casa granata tiene banco la questione timbri ma, dopo alcune verifiche, pare che tutto sia stato risolto. Anche la figura di Petroni, sia per i suoi precedenti che per i suoi interessi nella Juve Stabia, è un nodo da dover sciogliere e, se c’è qualche squadra che rischia una beffa quella potrebbe essere il Trapani. Dalla società, però, trapela solamente ottimismo.

CHIEVO – I clivensi, così come il Trapani, non hanno ancora un allenatore in attesa di capire gli sviluppi. Le cessioni per risanare il debito son state effettuate in tempo e, seppur in rigoroso silenzio, la società è fiduciosa.

Per le altre compagini, invece, solo pura formalità. In caso di una o più esclusioni, Palermo a parte, il Padova attende speranzoso in ottica ripescaggio.


C’è grande attesa in Serie B per i verdetti della Covisoc, l’organo che vigila sulla regolarità delle società professionistiche. I punti cruciali, sostanzialmente, sono tre e sono legati alle posizioni di Palermo, Trapani e Chievo.

4 luglio 2019

Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.