IL VERONA RIPRENDE LA MARCIA! AVELLINO BATTUTO 3-1

Hellas e Avellino in campo al Bentegodi per la quarta giornata del campionato di Serie B. Un minuto di silenzio per la scomparsa del Presidente della Repubblica emerito Carlo Azeglio Ciampi. Calcio d’inizio e dopo 12 minuti arriva la  rete di Bessa  che calciando da posizione ravvicinata dentro l’area beffa il portiere avversario con la complicità di una deviazione da parte dell’ex Gonzalez. Il goal nasce da un’azione sulla fascia destra di Romulo che crossa a centro area dove Bessa piuttosto liberamente calcia in porta, decisiva una deviazione che mette fuori causa il portiere dell’Avellino. La squadra campana prova a reagire, ma il Verona è padrone del campo. Ma arriva, inaspettatamente, il pareggio dell’Avellino su un tiro cross di Belloni al 35′ dalla destra, anche in questo caso decisiva una deviazione da parte di Fossati. Tutto da rifare per il Verona. Pasticcio della difesa dell’Avellino e il Verona passa ancora al 41′: questa volta segna Romulo lanciato in area da una spizzata di Gomez, una prima conclusione ribattuta, ma la palla resta nei piedi dell’esterno del Verona che da pochi passi calcia e fredda l’Avellino. Inizia il secondo tempo, calcio d’avvio affidato all’Avellino.  Succede di tutto in area gialloblu al 51′: D’Angelo per Soumarè che calcia di destro e Nicolas fa il miracolo, ma l’azione prosegue, nuova conclusione e questa volta salva sulla linea di porta Bianchetti. Verona fortunato mantiene i due goal di vantaggio. Gli scaligeri gestiscono la partita e il doppio vantaggio senza problemi. Allo scadere dei tre minuti di recupero, l’arbitro Illuzzi decreta la fine dell’incontro, che regala tre punti fondamentali alla squadra di Pecchia verso la scalata alla Serie A.

 

HELLAS VERONA – AVELLINO 3-1

MARCATORI: Bessa al 12′ (HV), Belloni al 35′ (AV), Pisano al 38′ (HV), Romulo al 41′ (HV)

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Nícolas; 3 E. Pisano, 4 M. Bianchetti, 13 N. Cherubin, 18 S. Souprayen; 8 M. Fossati, 2 Romulo, 24 D. Bessa; 10 D. Luppi (dal 57′ M. Zaccagni 20), 26 L. Siligardi (dal G. Troianiello 7), 21 Juanito Gómez (dal 68′ S. Ganz 9.).

A disposizione: G. Pazzini 11, D. Boldor 5, F. Coppola 12, P. Cappelluzzo 25, M. Fares 23, Enzo Maresca 16, Allenatore: Pecchia.

AVELLINO (3-5-2): 22 Radunovic; 5 Djimsiti, 32 Gonzalez, 4 Diallo; 11 Belloni, 8 D’Angelo, 20 Paghera (dal 57′ 7 D. Verde), 27 Gavazzi (dal 32′ 18 M. Soumarè),16 Grecco (dal 50′ 17 P. Asmah); 9 Mokulu, 33 Ardemagni.

A disposizione: 12 D. Offredi, 23 I. Donkor, 25 W. Jidayi, 26 S. Bidaoui, 21 S. Omeonga, 10 L. Castaldo . Allenatore: Toscano.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta

 

 

IL VERONA RIPRENDE LA MARCIA! AVELLINO BATTUTO 3-1 ultima modifica: 2016-09-17T17:14:05+00:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *