Il Vicenza espugna Terni, decide Pucino al “Liberati”

Vicenza serie b

Sfida salvezza al “Liberati” tra la Ternana e il Vicenza, separate in classifica da soli due punti e bisognose di un risultato positivo per allontanarsi dalla zona play out.  La squadra di casa parte meglio, con Palombi che al 4′ calcia a lato da buona posizione. Nel primo quarto d’ora la gara da la sensazione di essere bloccata, con le formazioni che fanno densità in mezzo al campo a discapito dello spettacolo e del bel gioco. Il primo gol però nasce proprio da un azione casuale. Al 22′ Giacomelli (ex di turno) ruba palla a Zanon, salta due difensori e supera Aresti con un preciso diagonale. La Ternana non ci sta e reagisce subito prima con Palombi di testa e allo scoccare del 45′ con Di Noia che davanti al portiere tenta il piazzato consegnando la palla nelle mani di Benussi.

La seconda frazione si apre subito con il pareggio delle Fere. Petriccione scambia con Faletti al limite dell’area e buca la difesa vicentina. Pareggio meritato per i ragazzi di Carbone che nonostante il gol di svantaggio non avevano mai smesso di spingere sull’acceleratore. Il calcio però, si sa, non è una scienza esatta e nel momento migliore della Ternana si va di nuovo vivo il Vicenza che al 63′ sfiora il gol con Rizzo al quale risponde una super parati di Aresti. Ancora l’estremo difensore umbro si supera ad un quarto d’ora dalla fine con la doppia parata su Orlando e Cernigoi, che salva le Fere. Un minuto dopo l’allenatore dei biancorossi Bisoli viene espulso per proteste. Il momento che cambia la partita arriva a 5′ dalla fine. Fallo ingenuo di Zanon su Cernigoi e Pucino ringrazia, trasformando il calcio di rigore del 1-2.

Il Vicenza espugna il “Liberati” e scavalca in classifica propria la Ternana di Carbone ferma a 20 punti, adesso pericolosamente risucchiata nella bagarre per la permanenza nella serie cadetta.

TERNANA-VICENZA 1-2 

TABELLINO

Ternana (4-3-1-2): Aresti; Zanon, Masi, Valjent, Germoni; Defendi, Petriccione, Di Noia (87° Battista); Falletti; Avenatti (88° Surraco), Palombi (78° Dugandzic). Allenatore: Carbone. A disposizione: Di Gennaro, Sernicola, Contini, Meccariello, Di Livio, Bacinovic.

Vicenza (4-3-3): Benussi; Zaccardo, Adejo, Esposito, Pucino;  Vita, Urso, Rizzo; Fabinho(42°Orlando),Galano (70°Cernigoi), Giacomelli (88° Smth) Allenatore: Bisoli  A disposizione: Dani, Bogdan,  Bianchi, Zvkov, H’Maidat, Zironelli.

Reti: 22° Giacomelli, 50° Petriccione, 87° Pucino su rigore
Ammoniti: Zaccardo, Di Noia, Giacomelli, Di Noia
Espulsi: Bisoli, Di Noia
Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

 

Il Vicenza espugna Terni, decide Pucino al “Liberati” ultima modifica: 2016-12-17T17:20:18+00:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *