Benevento, Vigorito: “Blocco retrocessioni in A? Non siamo iscritti a un sistema di prestigiatori”

VIGORITO BENEVENTO – Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha commentato ai microfoni dell’Ansa la proposta della Lega Serie A di bloccare le retrocessioni dalla massima serie. Ecco quanto riportato da sportmediaset.it: “Non ci siamo iscritti a un sistema di prestigiatori, in cui appaiono e scompaiono all’improvviso ipotesi e tesi. La nostra è una preoccupazione graduale. Dobbiamo solo aspettare e scoprire se c’era il trucco: con la promozione sarò felice, altrimenti mediterò sulle conseguenze. Siamo rimasti tutti molto sorpresi dal fatto che pochi giorni fa in Consiglio federale c’era stata l’adesione dalla A alla cristallizzazione della Serie A. Questa è una delibera che va contro ogni altra precedente pronuncia dei rappresentanti di A. Il Consiglio federale dovrà fare una pronuncia di competenza e buonsenso per arrivare a delle conclusioni su un campionato italiano che improvvisamente cambia format a distanza di 7 giorni da quando è stata stabilita la ripartenza. Oggi  si dovrebbe andare incontro a un merito sportivo che non può essere differenziato: l’algoritmo varrebbe solo per la torta con le candeline per andare in Europa mentre quelli che dovrebbero fare il funerale lo tolgono?“. Sul protocollo: “Se scendesse a sette giorni anche le regole preventive avrebbero una perdita di efficacia notevole. Se non c’è più pericolo dello stop ci sarebbe un significato diverso“.

Benevento, Vigorito: “Blocco retrocessioni in A? Non siamo iscritti a un sistema di prestigiatori” ultima modifica: 2020-06-06T17:09:22+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.