Salernitana, rivoluzione a centrocampo? Il punto sulle trattative

salernitana

CALCIOMERCATO SALERNITANA – Ufficializzato il ritorno di Joseph Minala, quella per il classe ’96 potrebbe non essere stata l’ultima operazione riguardante il centrocampo della Salernitana. Angelo Gregucci ha chiesto alla società almeno un altro innesto, motivo per il quale la dirigenza si è subito messa al lavoro. Prima di qualsiasi acquisto bisogna però risolvere alcune situazioni riguardanti le uscite: Moses Odjer è dato tra i partenti, con vari interessamenti dalla Serie C (Virtus Entella, Rieti, Sicula Leonzio e Casertana) ma, oltre al ghanese, altro addio potrebbe essere quello di Luca Castiglia, che non ha reso secondo le aspettative e vorrebbe quindi rilanciarsi altrove. L’ostacolo, in quest’ultimo caso, è di natura economica: i granata vorrebbero evitare una minusvalenza data l’importante esborso monetario della scorsa estate (circa 250mila euro per prelevarlo dalla Pro Vercelli). Anche il futuro di Andrea Mazzarani pare non essere così chiaro. Risolte queste grane, si potrà valutare il da farsi per le entrate, dove continua il pressing per Raffaele Bianco del Perugia, che ha già espresso il proprio gradimento per il trasferimento a Salerno e chiede almeno un anno in più di contratto rispetto all’attuale scadenza con gli umbri (2020). Capitolo Antonio Vacca: effettuato un nuovo sondaggio per il centrocampista attualmente in forza alla Casertana (ma di proprietà del Parma), che tornerebbe volentieri in cadetteria. La Salernitana andrebbe a coprire soltanto parte dell’ingaggio del calciatore, spalmandolo su più stagioni. Valutazioni in corso anche per Roberto Zammarini del Pisa, con il club toscano che chiede 300mila euro per il cartellino (sul ragazzo è da registrare l’interessamento anche dello Spezia). Questo è quanto raccolto da SalernitanaNews.

Salernitana, rivoluzione a centrocampo? Il punto sulle trattative ultima modifica: 2019-01-17T17:39:23+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.