Venezia, Casale: “Grazie al mister stiamo trovando le giuste alchimie”

Venezia

CASALE VENEZIA – Attraverso il sito ufficiale del Venezia apprendiamo le dichiarazioni di Nicolò Casale, giovane difensore classe ’98: “Direi che fino a questo momento il bilancio della squadra è positivo, con la Cremonese abbiamo espresso un ottimo gioco pur uscendo dal campo sconfitti a causa di due episodi. Col Trapani avevamo proprio voglia di vincere, si vedeva. Magari non abbiamo giocato bene come contro la Cremonese, ma siamo stati più concreti, vincendo più duelli. Quando sono entrato in campo, ho percepito questa grande voglia di vincere da parte della squadra. Abbiamo avuto anche qualche occasione per chiudere la partita, soprattutto nel primo tempo. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare le chance che abbiamo avuto, ma ciò che volevamo era portare a casa i 3 punti e ci siamo riusciti. Giochiamo un gioco propositivo, offensivo, ma è anche vero che in difesa subiamo poco. Essendo un ex difensore centrale, mister Dionisi ci fa lavorare molto sulla fase difensiva, portandoci ad arrivare alla partita con la testa giusta. Finora abbiamo concesso poco alle avversarie, speriamo di continuare su questa strada. Visto che la squadra è stata rivoluzionata rispetto alla stagione precedente, pensavamo fosse necessario più tempo per amalgamarci ed invece stiamo trovando le giuste alchimie, grazie al lavoro del mister. Qui a Venezia ho l’opportunità di imparare da due centrali di esperienza come Modolo e Cremonesi e sono pronto a dare il mio contributo in ogni occasione ne avrò la possibilità“.

Venezia, Casale: “Grazie al mister stiamo trovando le giuste alchimie” ultima modifica: 2019-09-05T21:09:09+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.