Cosenza, Corsi: “Contento di essere tornato. Sono fiero dei miei compagni”

CORSI COSENZA – Angelo Corsi, difensore e capitano del Cosenza, è tornato in campo dopo un lungo infortunio. Ecco le sue dichiarazioni al termine del derby contro il Crotone: “Sono tornato dopo sei mesi precisi. Volevo ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine, soprattutto staff tecnico e medico. Sono contento di essermi affidato a loro. Quando il mister mi ha detto di giocare – apprendiamo attraverso tifocosenza.it – ero incredulo, lo ringrazio per l’opportunità che mi ha dato.

Potevamo fare qualcosa in più, ma era la prima partita e faccio i complimenti a tutti i ragazzi. Anche a quelli in panchina, perché i risultati si ottengono in 20. Sono fiero dei miei compagni di squadra, con loro posso andare anche in guerra. Abbiamo fatto una buona partita, se si gioca con cuore e testa non si hanno limiti. Il Crotone è una grande squadra, hanno giocato già partite ufficiali. Ma noi abbiamo rispetto di tutti e paura di nessuno.

È riduttivo giudicare i supporters del Cosenza, nei momenti di difficoltà ci sono sempre stati accanto. Quel 2-1 contro il Padova con diecimila persone a mio parere ha dato il via alla salvezza. Loro sono l’emblema di una provincia intera e insieme possiamo rompere le scatole a tutti quanti.

Il prossimo match contro la Salernitana? Sappiamo quanto i nostri tifosi sentano questa partita, dobbiamo essere umili e lavorare a testa bassa. Se riusciamo a dare il 100% possiamo fare bene. Loro dovranno trovare una squadra col sangue alla bocca”

Cosenza, Corsi: “Contento di essere tornato. Sono fiero dei miei compagni” ultima modifica: 2019-08-26T00:12:43+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.