Pisa, Eros Pisano: “Restiamo a casa, questa è la sfida più importante da vincere”

EROS PISANO PISA – Eros Pisano, difensore del Pisa, ha parlato ai microfoni del Bristol Post. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da tuttopisa.com: “Stava andando tutto alla grande, sono finalmente tornato a giocare i 90 minuti e mi sono sentito benissimo! Amo il mio nuovo team: è un ambiente fantastico e vicino a casa. Ho avuto la fortuna di entrare nella mia prima partita e segnare il goal vincente al 93°. È stata una sensazione non descrivibile, davvero incredibile!

Attualmente sto bene, a casa. Siamo fortunati ad avere ampi spazi per allenarci. Siamo tutti bloccati ma facciamo del nostro meglio e restiamo a casa,in quanto questa sarà la sfida più importante da vincere. Uniti contro il virus! Incoraggio tutti a rimanere a casa, stare al sicuro ed uniti per vincere e abbracciarsi di nuovo presto. Il club e i compagni di squadra sono tutti bloccati, stiamo tutti aspettando che la situazione si risolva e di poter tornare al nostro programma e alla routine lavorativa.

Al momento i programmi per il futuro sono difficili da ipotizzare, considerando che stiamo vivendo questo momento. Mi piacerebbe seguire il corso per diventare allenatore quando finirò, ma mi piace ancora pensare che mi restano anni da giocare perché adoro il campo e scendere e sporcarmi con i ragazzi“.

Pisa, Eros Pisano: “Restiamo a casa, questa è la sfida più importante da vincere” ultima modifica: 2020-03-29T15:32:54+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.