Il Livorno rialza la testa, Foggia k.o 3 a 1 al “Picchi”

Pronti-via e il Livorno passa: sponda di Raicevic, assist di Canessa per Diamanti che si infila tra le maglie avversarie in area, salta Ranieri e con il destro trafigge Bizzarri sul suo palo. Il Foggia cerca di non scomporsi e di pervenire subito al pari. Al 13′, su cross di Kragl, incertezza difensiva della retroguardia del Livorno, palla che termina sui piedi di Cicerelli che conclude di prima ma il tiro è centrale e facile preda di Mazzoni.  Al 23′ Camporese resta vittima di uno scontro di gioco con Canessa ed è costretto a uscire: al suo posto Loiacono. E proprio il neoentrato, 8 minuti più tardi, pareggia i conti: Iemmello raccoglie palla in area, si libera benissimo di due avversari, dal fondo pennella al centro per Loiacono ben piazzato sul secondo palo che da due passi non deve far altro che appoggiare in rete di testa. La gara è nervosa, tanti gli ammoniti con qualche accenno di rissa.

La ripresa si apre senza cambi e con un prodigioso intervento di Bizzarri: cross di Diamanti, Raicevic in spaccata devia verso la porta ma il numero uno rossonero compie un intervento incredibile deviando palla in angolo. Sugli sviluppi del corner però, Diamanti chiede e ottiene lo scambio corto, poi scaglia un mancino insidiosissimo che trafigge Bizzarri soprattutto per la strana traiettoria presa dal pallone. Minuto 55, Raicevic salta Ranieri in area, colpisce a rete con il mancino ma trova la respinta di Bizzarri davanti a sé. Breda allora manda dentro Bruno per Canessa rinforzando il centrocampo. E la mossa si rivela azzeccatissima per gli amaranto: al 74′ infatti, Murilo serve Diamanti sulla sinistra, assist per Bruno al limite che si coordina e con il destro supera Bizzarri facendo tris. Il gol taglia completamente le gambe al Foggia che non reagisce. Breda manda dentro Porcino per Luci, dando freschezza al centrocampo.

Vittoria che permette al Livorno di agganciare proprio il Foggia a quota 9 in classifica. Rossoneri che tornano ultimi come quando avevano a che fare con la penalizzazione di -8 ad inizio campionato.

 

TABELLINO
LIVORNO-FOGGIA 3-1

Livorno: Mazzoni; Bogdan, Dainelli, Di Gennaro, Fazzi, Luci (80′ Porcino), Agazzi, Valiani, Diamanti, Canessa (69′ Bruno), Raicevic (58′ Murillo). A disposizione: Zima, Romboli, Gasbarro, Maicon, Iapichino, Gonnelli, Gemmi, Maiorino, Bruno, Mendes, Porcino. Allenatore Roberto Breda.

Foggia: Bizzarri; Martinelli, Camporese (24′ Loiacono), Ranieri, Kragl, Gerbo (60′ Mazzeo), Agnelli, Deli, Galano, Iemmello, Cicerelli. A disposizione: Noppert, Boldor, Loiacono, Tonucci, Rubin, Zambelli, Arena, Carraro, Gori, Mazzeo. Allenatore Gianluca Grassadonia.

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Reti: 4′ Diamanti (L), 31′ Loiacono (F), 48′ Diamanti (L), 73′ Bruno (L)

Ammoniti: 29′ Canessa (L), 30′ Valiani (L), 34′ Ranieri (F), 34′ Raicevic (L), 36′ Gerbo (F)

Il Livorno rialza la testa, Foggia k.o 3 a 1 al “Picchi” ultima modifica: 2018-12-09T17:11:38+02:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.