Fuochi d’artificio al “Castellani”. L’Empoli supera un mai domo Venezia per 3-2!

EMPOLI-VENEZIA – Al “Castellani” va in scena Empoli-Venezia, valida per la 31a giornata di B. Si affrontano due, tra le squadre più in forma del momento. I padroni di casa per continuare a macinare punti utili per la promozione diretta; gli ospiti per restare fino alla fine ancorati al treno play-off. La prima occasione capita al Venezia: al 4′ ci prova Falzerano ma Gabriel c’è. Passa un minuto e l’Empoli va in rete: a segnare è Luperto, scuola Napoli che fa partire un siluro mancino dalla distanza potente e preciso. 1-0. Dopo il goal l’Empoli aumenta il ritmo di gioco costringendo il Venezia ad abbassarsi. Tuttavia i lagunari non stanno a guardare e ci provano con Modolo al 27′ che di testa manda alto sopra la traversa. Al 31′ occorre una grande uscita di Audero per spezzare un cross insidioso di Pasqual, destinato a Rodriguez. Sul finire del primo frangente di gioco, gli uomini di Andreazzoli hanno due buone opportunità per arrotondare: prima con Pasqual servito da Krunic, il cui tentativo è sventato da Audero, poi con Zajc che spreca un grande assist dello stesso Krunic, mandando alto.

La ripresa si riapre con il pareggio del Venezia al 48′: grande scambio tra Litteri e Falzerano, con il centrocampista che non sbaglia. 1-1. Il match si infiamma e ne beneficia lo spettacolo. Aumentano gli spazi per colpire. Il primo ad approfittarne è Rodriguez che servito perfettamente da Bennacer, a tu per tu con Audero non sbaglia. 2-1, nuovo vantaggio toscano. Il Venezia ribatte colpo su colpo e riagguanta nuovamente il pareggio al 67′: corner di Garofalo, sponda di Modolo e Litteri ribadisce in rete per il 2-2. Splendida partita al “Castellani”. L’Empoli reagisce immediatamente: tiro di Donnarumma, Audero respinge e Domizzi sventa il pericolo. Al 73′ è lo stesso attaccante a ribaltare ancora la situazione: Bruscagin non chiude bene e Donnarumma batte Audero per la terza volta. 3-2. Nel finale gli ospiti hanno ancora la forza di portarsi in avanti: all’86’ Gabriel salva il risultato su una conclusione del neo-entrato Fabiano. Poco dopo il portiere brasiliano sventa un altro pericolo creato da Stulac, direttamente da fermo. Termina così un match infinito e spettacolare: due squadre che giocano a calcio e lo fanno in sicurezza. A vincere è l’Empoli che cerca di allungare sulle inseguitrici.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: (E) Luperto al 5′, Rodriguez al 60′; (V) Falzerano  al 48′, Litteri al 66′.

AMMONITI: Maietta, Zajc (E); Modolo (V).

Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Bennacer (77′ Brighi), Castagnetti, Krunic; Zajc (81′ Ninkovic); Donnarumma (88′ Polvani), Rodriguez.

Venezia (3-5-2): Audero; Bruscagni, Domizzi, Modolo (75′ Fabiano); Frey, Falzerano, Stulac, Pinato, Garofalo (78′ Firenze); Litteli (87′ Zigoni), Geijo.

Fuochi d’artificio al “Castellani”. L’Empoli supera un mai domo Venezia per 3-2! ultima modifica: 2018-03-17T16:56:45+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 19 anni, frequento la facoltà di Giurisprudenza (Federico II). Che dire di me: il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Sono felice di far parte di questa redazione che può aiutarmi a fare esperienza e mettere insieme i primi mattoncini del puzzle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *