Spezia, Italiano: “Il Pisa in casa va fortissimo, dovremo avere il coltello tra i denti”

ITALIANO SPEZIA – Vincenzo Italiano, tecnico dello Spezia, ha presentato quest’oggi in conferenza stampa la sfida contro il Pisa che attende i suoi. Ecco quanto apprendiamo dal sito ufficiale del club ligure: “Contro il ChievoVerona siamo stati stimolati dal punto di vista difensivo, rispetto ad altre partite non abbiamo sempre avuto il pallino del gioco, ma siamo stati bravi a concedere solo occasioni dalla distanza, migliorando con il passare dei minuti ed interpretando una ripresa in crescendo.

Contro i veneti siamo stati sfortunati dal punto di vista dei cambi, dato che i due infortuni avvenuti nei primi 30′ di gioco hanno condizionato le scelte; le tre partite in sei giorni hanno lasciato qualche scoria, ma ho piena fiducia nel gruppo e chi viene chiamato in causa riesce a dar sempre il proprio contributo.

Ora ci attende un banco di prova difficile, contro un Pisa che in casa va fortissimo e dovremo affrontarli con il coltello tra i denti, cercando di aver un maggior apporto in zona gol anche dagli esterni offensivi.

Queste sono gare particolari, sentitissime da tutto l’ambiente e contro una squadra neopromossa che può contare su un gruppo rodato e capace di non dare punti di riferimento sul rettangolo verde, quindi noi dovremo dare continuità alle nostre ultime prestazioni, con coraggio e determinazione, per arrivare alla sosta nel miglior modo possibile; dovremo essere pronti ad affrontare il Pisa a prescindere dal sistema di gioco che attuerà D’Angelo, la posta in palio è importantissima e ripeto, dobbiamo cercare di ottenere punti importanti come richiesto dalla piazza e dalla classifica.

Il pubblico quest’anno si è sempre comportato in maniera esemplare, contro il Chievo è stato bellissimo vedere tanto entusiasmo a fine gara, dal canto nostro sappiamo l’importanza di questa gara per la nostra gente e dovremo dare il massimo, cercando di render felici i nostri tifosi.

La squadra sta bene, i quattro risultati utili consecutivi aiutano a lavorare bene sia fisicamente che mentalmente, le sedute settimanali sono sempre stati intense e di ottima qualità, ma stiamo caricando il giusto la sfida, perchè dobbiamo arrivare sul terreno dell’Arena Garibaldi con lucidità, determinati a riproporre quanto fatto in settimana.

Gyasi? Sta migliorando e sono convinto che si sbloccherà molto presto. L’infortunio di Mora? Abbiamo diversi elementi di qualità che potranno dare il loro apporto e le mezzali in questo momento sono Bartolomei, Maggiore“.

Spezia, Italiano: “Il Pisa in casa va fortissimo, dovremo avere il coltello tra i denti” ultima modifica: 2019-11-07T19:39:54+01:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.