Perugia, Diamanti: “Avellino stop che ci può stare, ora rimbocchiamoci le maniche”

In un’intervista rilasciata a La Nazione, Alino Diamanti, attaccante del Perugia, ripercorre la sconfitta di Avellino: “Quando sono arrivato eravamo a tre punti dai playout, ora non possiamo abbatterci per una sconfitta. Sappiamo di aver sbagliato partita ad Avellino, ma dobbiamo essere positivi. Siamo un gruppo che lavora, come ci si rimbocca le maniche dopo una vittoria, lo faremo dopo una sconfitta. L’unica cosa che conosco è il lavoro, altre vie di uscita non ne conosco. Riprendere a testa bassa, abbiamo fatto un filotto importante solo grazie al lavoro, non certo perché siamo belli“.

Il Perugia nel prossimo turno affronterà il Venezia, gara in cui potrebbe essere impiegato dall’inizio nel 3-4-1-2: “Io sono a disposizione. Lavoro per poter giocare 95 minuti, ma è l’allenatore che decide, come è giusto che sia. Sono quello con maggiore esperienza, il più vecchietto e non posso permettermi di far vedere che sono scontento e negativo. Io voglio dare positività e aiutare tutti i ragazzi”.

Perugia, Diamanti: “Avellino stop che ci può stare, ora rimbocchiamoci le maniche” ultima modifica: 2018-04-12T20:42:00+01:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.