Var, si studiano possibili cambiamenti: a breve arriva anche in Serie B?

VAR SERIE B – Si sta parlando moltissimo nell’ultimo periodo dell’utilizzo corretto del Var. La tecnologia ha sicuramente dato una svolta epocale in positivo sul giusto svolgimento delle partite, ma i casi che creano ancora grandi polemiche di sicuro non mancano. Difatti ha suscitato molto clamore il mancato intervento dell’arbitro al Var durante il big match di Serie A, Roma-Inter. Il fallo di D’Ambrosio è apparso a tutti subito abbastanza evidente, o almeno meritevole di revisione. Il direttore di gara Rocchi era coperto e non aveva una visuale ottima, ma di sicuro Fabbri in cabina Var poteva e doveva richiamare l’attenzione del collega in campo.

Onde evitare altri episodi del genere, l’Aia starebbe valutando la possibilità di istituire una “cabina di regia” centralizzata per garantire omogeneità alla video assistenza come accaduto in Russia 2018. Una specie di team specializzato, composto solo da ex arbitri di grande esperienza.

Le novità non sono finite perchè l’Aia vorrebbe anche apportare alcune modifiche al protocollo Var, con l’allargamento del raggio di azione del Var dai soli falli di mano in area ai “contatti bassi” e ai “body check”.

Una volta perfezionato al meglio questa tecnologia, come dichiarato anche dal designatore degli arbitri di Serie A, Nicola Rizzoli, il Var potrebbe essere introdotto finalmente anche in Serie B. Da inizio stagione sono tantissimi gli addetti ai lavori che in cadetteria chiedono l’inserimento dell’assistenza tecnologica per i direttori di gara.

Al momento però la Lega B dovrà trovare le risorse adeguate, non solo economiche, per potersi permettere su tutti i campi questo strumento, ormai diventato indispensabile in tutte le categorie.

Var, si studiano possibili cambiamenti: a breve arriva anche in Serie B? ultima modifica: 2018-12-05T09:45:56+00:00 da Redazione Pianeta Serie B

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.